Principale generalePulizia del piano cottura in vetroceramica - Punte contro graffi / macchie

Pulizia del piano cottura in vetroceramica - Punte contro graffi / macchie

contenuto

  • Rimuovere graffi e bruciature
  • Casi speciali difficili
  • La prevenzione è la migliore pulizia
  • Casi senza speranza
  • Fai attenzione a questi suggerimenti

Esistono molti metodi / metodi per pulire un piano cottura in vetroceramica e molte punte antigraffio / scottature sul piano cottura in vetroceramica. Di seguito troverai le punte che possono danneggiare il piano cottura in vetroceramica e come proteggere il piano cottura in vetro da graffi / bruciature in futuro.

Uno dei motivi per cui i piani cottura in ceramica sono così popolari è che la loro superficie liscia è veloce e facile da pulire, il che è giusto fino a quando qualcosa trabocca e brucia o i primi graffi "decorano" il piano cottura. D'altra parte, puoi riuscire a fare qualcosa; ma non provando qualche consiglio, ma perché sai a cosa reagisce il materiale e lo scoprirai nell'articolo:

Rimuovere graffi e bruciature

La cosa peggiore che può accadere al tuo piano cottura in vetroceramica: gli avanzi di cibo bruciati su strati duri e graffi inspiegabili che potrebbero tornare a un tentativo di pulizia fallito.

Ci sono metodi che puoi usare per combattere entrambe le "deturpazioni" del campo di Ceran, anche molte tra cui scegliere:

Il bicarbonato di sodio è costituito da bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio) e acido (dall'acido citrico E 333 al difosfato disodico E 450a) e quindi combina i mezzi 7 e 10, vedere qui.

Raschietto da campo Ceran, una specie di rasoio, in cui il supporto per la lama è progettato in modo tale che, se usato correttamente, non graffi mai direttamente sulla superficie del vetro. Il Ceranfeldschaber può raschiare incrostazioni persistenti, se necessario, strato per strato, dopo che questo è diventato un po 'morbido dopo il precedente ammollo. Gli ultimi resti sul vetro devono quindi essere immersi in acqua e puliti con un panno morbido.

L'ammollo è la via regale per la rimozione di sostanze estranee, ad es. B. con qualche strato di crepe da cucina ben inumidito. Eliminando la maggior parte dello sporco dopo l'immersione, il resto creerà un panno umido. Se più pulito, quindi solo un detergente neutro (che è così a causa del suo pH neutro) - i detergenti acidi o alcalini possono anche spazzolare via un po 'di vetro, ma solo micro quantità, ma almeno.

La lana d' acciaio fine dello spessore "00" elimina le tracce residue e può persino lucidare i graffi sul piano cottura.

Il detergente per vetri dovrebbe avere un pH neutro e può essere utilizzato per pulire il piano cottura in vetroceramica, poiché è costituito da vetroceramica.

Il sale ha un pH di 7, come sostanza inorganica un certo effetto germicida e scrub delicato. Riesci a donare al piano cottura in vetroceramica, anche in soluzione (ma poi porta non molto più dell'acqua pura).

La soda può essere molto, z. B. entra in una reazione chimica con residui di cibo bruciato dal nero, che li dissolve dal fondo della pentola. Ma forma un pH di 11, 5 miscelato con acqua e una lisciva leggermente caustica. Mentre il vetro si gonfia di acqua e reagisce sensibilmente sia all'acido che alla liscivia (che verrà spiegato più dettagliatamente in seguito), è possibile utilizzare la soda caustica per creare e rimuovere le sostanze bruciate immergendole. La stessa superficie di vetro dovrebbe tuttavia arrivare il meno possibile con la soluzione di soda a contatto (mettere su panni imbevuti) e quando si rimuove la miscela carbonizzata di cibo e soda meglio solo "carezzare delicatamente", se necessario, piuttosto bagnare strato dopo strato e erodere.

Un detergente speciale per i campi ceramici di solito contiene glicerolo, altri alcoli e alcoli grassi come lubrificante e di solito un po 'di acido citrico (leggi il contenuto, in detergenti speciali possono anche essere lavorate sostanze che non rendono il tuo campo cerano davvero buono). Puoi usarlo, ma puoi anche usare acqua con detergente neutro o mescolare un detergente speciale Ceranfeld con glicerina dalla farmacia. Paghi molto meno di 50, - € al litro per un "PROFI-Ceranfeldreiniger", e la glicerina è un po 'impregnata contro il nuovo inquinamento. Tuttavia, è anche più facile ottenere questa impregnazione da soli strofinando il piano cottura in ceramica con vaselina o olio per bambini.

Lo spazzolino da denti, vecchio e duro, è adatto per la pulizia di tutti i tipi di crepe ed è sicuramente anche un ottimo strumento per la pulizia di campi ceramici scanalati. Ma lo spazzolino potrebbe essere di nuovo troppo duro per i bordi di tenuta del piano cottura in vetroceramica.

Il limone fornisce un profumo fresco e uccide i germi, ma lo fa perché il suo pH di 2, 4 è quasi acido quanto l'acido cloridrico (pH 0, l'intervallo neutro è di circa 7). Puoi rinfrescare brevemente il piano cottura in vetroceramica con una spruzzata di succo di limone nel detergente, ma poi di nuovo con un panno e sopra dell'acqua pulita, in modo che il vetro non sia più esposto all'acido.

Casi speciali difficili

Con i mezzi citati otterrai sicuramente tutto da un piano cottura in ceramica, che non si è combinato chimicamente con la superficie in vetroceramica. Poiché la vetroceramica ha un'alta resistenza chimica, questo è quasi tutto ciò che viene a contatto con la piastra di cottura. Tuttavia, a volte hai bisogno di molta pazienza e perseveranza, e forse una strategia multipla.

Il solido bruciato per ammollo, rimozione di sporco, ammollo, rimozione di sporco, ecc., Con strumenti di pulizia sempre più fini e fino alla rimozione dell'ultimo strato.

Molto vicino alla pena massima assoluta è il contenitore di plastica, che si è sciolto sulla stufa calda.

Per staccarlo:

  1. Tentativo: utilizzando uno strumento per superfici non affilate (spatola, tortiera, pizza server), rimuovere lo smalto nel suo insieme
  2. Tentativo: riscaldare brevemente la piastra della stufa al livello più basso e ripetere l'esperimento 1
  3. Esperimento: raschietto per cerano, a seconda della plastica, applicato al freddo o, con leggero riscaldamento, massa elastica

Quando il grezzo è sparito, vengono utilizzate lana d'acciaio grossa e fine e polvere abrasiva. In ogni caso corto e solo a bassa pressione quando è coinvolta l'acqua - in modo che rimanga solo la plastica e non il vetro, per quanto possibile.

Se si desidera rimuovere i graffi, è necessario modificare il vetro da soli. Riempire la superficie non è possibile, rimuovere la superficie solo nell'intervallo micrometrico - rimangono graffi profondi.

La prevenzione è la migliore pulizia

Sia che tu abbia ammollo infinito o raschiare graffi dietro di te o il tuo piano cottura in ceramica fosse già stato sostituito a causa di graffi profondi / punti ciechi / cambi di colore - se hai attraversato qualcosa del genere, sicuramente non vorrai mai vedere lo sporco cotto su un piano cottura in ceramica. Questo è possibile e in realtà molto semplice:

È meglio rimuovere immediatamente lo sporco dalla stufa.

A seconda di ciò che è atterrato dalla pentola sul piano cottura in vetroceramica e di quanto caldo è stato attualmente utilizzato il piano cottura, si consigliano strategie leggermente diverse:

  1. Piastra moderatamente calda, liquido piuttosto acritico traboccava

Se qualcosa non è molto appiccicoso come il brodo vegetale spalmato sul piano di cottura in vetroceramica, che è appena stato riscaldato su un piatto non molto caldo, puoi osare: liquido prima con una spessa carta da cucina Bausch (attento a non bruciare la mano) immergere, quindi con un Dopo l'immersione in un panno di cotone imbevuto di acqua fredda e quindi rimuovere i resti con un panno di cotone bagnato, freddo e ripetutamente piegato.

Il cotone ha una temperatura di accensione di 450 ° C, il che significa che si accende solo a contatto con una superficie calda di 450 ° C.

  1. Piastra riscaldante, fluido non critico

Se cibi come quelli sopra sono troppo cotti perché volevi scaldarli alla massima temperatura, la tua prima reazione dovrebbe essere quella di spegnere la stufa. Lasciare le padelle appoggiate su tutta l'area con una buona adesione, nell'altro perimetro (tollerabilmente caldo) della pentola con le mani spesse piene di carta da cucina ( se necessario, l'altra carta assorbente dal rotolo, di cui hai sicuramente alcuni rotoli di stock in casa) Aspirare e rimuovere il liquido con il contenuto il più possibile. Quindi metti una spessa corona di carta (arrotolala un paio di volte 2 - 3 metri e ruota come una spirale) attorno alla pentola a una distanza di sicurezza, metti una seconda corona di asciugamani da cucina leggermente arricciati attorno e versa un po 'd'acqua intorno alla pentola in modo che il tutto si impregni di raffreddamento. Una volta che il piano cottura in vetroceramica si è raffreddato, pulire con abbondante liquido e un panno morbido.

  1. Piastra riscaldante, fluido critico

Se la soluzione di zucchero, le salse pesanti, il latte, la crema di formaggio o altri alimenti "ricchi di contenuto" si riducono a strati duri e malvagi, puoi sostanzialmente procedere come descritto al punto 2. sopra.

Tuttavia, se molti alimenti molto solidi sono usciti dalla pentola verso il campo ceramico, è possibile continuare solo con carta molto morbida. Sarebbe meglio se ci fosse una specie di pala o un cucchiaio grande nella tua cucina, con una maniglia non termicamente conduttiva, con la quale raccogli gran parte del cibo prima di passare alla lavorazione della carta. Ciò che è bene, dovresti considerare una volta in pace, nel caso attuale (dis) cadi nel panico nel dubbio non necessariamente quello giusto. La versione di lusso

puoi ordinarlo su Internet e liberarti da qualsiasi problema con il piano cottura in vetroceramica: il risvolto della stufa resistente al calore, con il quale puoi pulire immediatamente traboccato e pulire la piastra in modo sicuro. Tessuto speciale resistente al calore, fodera in cotone assorbente e silicone impermeabile al vapore sono combinati in cinque strati:

Casi senza speranza

Collegando diverse circostanze, è possibile causare danni irreversibili a un campo ceramico a causa di influenze esterne. Non facile con il materiale vetroceramica. Ma per decenni, siamo stati ingannati dalle aziende disposte a vendere che la pulizia richiede (molto) più ingredienti rispetto all'acqua calda, all'ammollo e al sapone delicato. Da allora, la pulizia è diventata un problema e, più recentemente, un altro mercato è stato "creato" dal commercio: rimedi per la "scarsa igiene domestica" (in cui si vive più sano con alcuni batteri rispetto alle esalazioni tossiche della pulizia esagerata). Più coscienzioso è il consumatore condizionato, più risoluto è contro la sporcizia presumibilmente pericolosa nel tuo ambiente, con molte conseguenze potenzialmente negative (contro le quali il rivenditore non ha nulla da fare, deve essere acquistato nuovo).

Questo consumatore selvaggiamente determinato può anche perdere i graffi permanenti di un piano cottura in ceramica. Ad esempio, graffiando con il Ceranfeldschaber perpendicolare alla piastra (possibilmente già gonfiata per immersione) o maltrattando la superficie con l'angolo acuto, anche le lame affilate, ecc., Offrono buone opportunità.

Il materiale può anche subire variazioni permanenti a causa del surriscaldamento, ma solo da circa 600 ° C (a seconda della composizione del vetroceramica). Ogni cucina "dall'anno di costruzione 1910" viene normalmente disattivata dalla protezione da surriscaldamento a 190 ° C. Ma può essere collegato in modo errato, il termostato può fallire, anche la ventola di raffreddamento, ecc., E poi tutto ciò che devi fare è dimenticare una pentola e la temperatura sale al nirvana ... di solito il colore cambia da chiaro ad opaco (cristallizzazione ) o luccicante da neutro a colorato (il vaso surriscaldato ha contribuito con alcune molecole o la pulizia con rimedi taglienti rende la superficie iridescente più veloce nei colori dell'arcobaleno rispetto a quanto noto dagli antichi vetri romani corrosi nella terra per secoli).

In questi casi, riuscirai senza alcun accenno di questo mondo, perché il materiale con cui è realizzato il piano di cottura ( vetroceramica ), è cambiato in modo permanente nella sua struttura o volume.

Mandrie infuocate sorvegliano il collegamento dell'elettricista e l'acquisto di prodotti di qualità. Puoi proteggerti più facilmente da restringimenti, "macchie", graffi in vetroceramica, devi solo evitare tutti gli strumenti di pulizia / pulizia che possono ostruire le superfici di vetro:

Fai attenzione a questi suggerimenti

Ci sono molti consigli per pulire i piani cottura in vetroceramica e, come sempre, ce ne sono alcuni che non dovresti fare alla tua stufa: la superficie del piano cottura in vetroceramica è realizzata in vetroceramica, un materiale composito fatto di vetro e cristalli. È formato da vetro fuso, in cui la cristallizzazione (devitrificazione) accuratamente evitata durante la produzione del vetro è consentita in una certa misura (cristallizzazione controllata della frazione ceramica).

Il vetro è chimicamente abbastanza resistente (inerte, difficilmente reagisce con altre sostanze), la vetroceramica è nella maggior parte delle versioni un po 'più resistente. Ma anche le superfici di vetro non sono completamente interessate dalle sostanze che vengono portate dal "resto del mondo".

Anche se questo è abbastanza sorprendente per un materiale che è uno dei più comuni nelle nostre cucine: l'acqua semplice fa gonfiare le superfici in vetro, lo strato più esterno diventa meccanicamente e chimicamente abbastanza sensibile (motivo per cui il vetro economico anche dopo un risciacquo aggressivo in lavastoviglie senza linguette turbolente) sarebbe, l'abrasione meccanica è già abbastanza).

Lo strato esterno ammorbidito reagisce con tutto il possibile. Ad esempio, con soluzioni acide, nel vaso di vetro pulito con un detergente al limone, la micro-erosione appare solo dopo molto tempo, sul water pulito con acido cloridrico, la glassa può essere attaccata molto presto, perché in realtà è attaccata dall'acido. Anche basi forti (soluzioni alcaline forti in scovolini o deodoranti per WC alcalini) attaccano facilmente gli smalti della vasca da bagno / water e le linguette per bombe chimiche "la 9 in 1" creano qualsiasi vetro a lungo termine.

A proposito, tutto questo non parla contro il vetro e il vetro ceramico in cucina, la maggior parte degli altri materiali reagisce con molte altre sostanze, spesso molto più velocemente. La piccola escursione nella chimica del vetro e della ceramica di vetro rende solo molto chiaro che un minuscolo armadio per la pulizia è il migliore non solo per i residenti, ma anche per la famiglia. I seguenti contenuti di questo armadio di pulizia non devono venire a contatto meglio con il piano cottura in vetroceramica:

  1. pulizia del forno
    meglio non essere spruzzato sul piano cottura e soprattutto non sul vetro. Gli spray per forno contengono sostanze chimiche come 2-aminoetanolo = monoetanolamina e 1-etilpirrolidin-2-one, che reagiscono alcalino a fortemente alcalino e dissolvono quindi la tua piastra di cottura leggermente meno o leggermente più.
  1. pulitori a vapore
    consentire alla temperatura del vapore di far gonfiare bene il vetro senza detersivo; se trattate le crepe con un piccolo ugello di attacco (come Mutti consiglia), romperete anche le guarnizioni. Se la guarnizione perde a causa di "cottura a vapore", soffocamento, taglio, può essere davvero pericolosa, dal cortocircuito alla perdita nella stufa sotto il piano cottura in vetroceramica.
  1. spazzola metallica
    dovrebbe aiutare contro i graffi; se vai con un puzzle sul tuo piano di cottura (commento non abbastanza serio dei partecipanti al forum per dare la mancia con la spazzola metallica), anche i graffi molto spessi scompaiono ... ma la pulizia delicata per la vetroceramica non è e dovrebbe essere meglio evitata.
  1. coltello
    Vedi sopra (spazzola metallica), per la punta per ottenere il coltello sotto i bordi del pannello di vetroceramica, vedi 2.
  1. Putzstein
    Può essere pulito e persino leggermente sigillato se regolato a pH neutro come al solito e contiene alcoli grassi come lubrificante. Contiene ma principalmente sabbia di quarzo come sostanza abrasiva e ingrediente principale (che è altrove molto più economico) e può anche teoricamente contenere come prodotto non specificato tutto ciò che era nel gabinetto chimico del produttore appena lasciato, l'applicazione ai piani cottura in ceramica può solo dopo informazioni sugli ingredienti sono raccomandati.
  1. lametta
    Potrebbe avere un senso sul piano cottura in ceramica in un rasoio che mantiene la lama del rasoio lontano dalla superficie del vetro stesso. A tale scopo, tuttavia, inventato sulla piastra riscaldante inventato da Ceranfeldschaber che costa non più di un rasoio di plastica. Puoi ancora prenotare il rasoio per barba e capelli, altrimenti vedi 3.
  1. Spülmaschinentabs
    Mescolare con acqua tiepida sulla pasta detergente, pulire il piano cottura in vetroceramica. Può essere, ma anche la normale scheda standard contiene percarbonato di sodio (una candeggina altamente corrosiva) e ha un pH totale da 10 a 11 secondo la scheda di sicurezza, che è abbastanza basilare per danni alla superficie a lungo termine.
  1. Stuzzicadenti e Co.
    avere contro tutte le punte calde sotto il sigillo ai bordi della piastra per cercare qualcosa perché anche l'adesivo sotto il sigillo tale potere detergente non resiste.
  1. dentifricio
    Contiene oggetti abrasivi come composti di silicato, melù o polvere di marmo che potrebbero aiutare nella lucidatura; ma anche tutta una serie di altre sostanze che il corpo umano (quasi sempre) tollera, ma i loro livelli di pH potrebbero ostruire il vetro durante un lungo ammollo.
Categoria:
Caccia al tesoro per il compleanno dei bambini - caccia al tesoro per bambini di 4-10 anni
Boat Boat pieghevole - Nave di carta fai-da-te in soli 3 minuti