Principale generaleIsolare i tubi di riscaldamento - Istruzioni fai-da-te in 9 passaggi

Isolare i tubi di riscaldamento - Istruzioni fai-da-te in 9 passaggi

contenuto

  • Isolamento dei tubi di riscaldamento
    • Passaggio 1: inventario
    • Passaggio 2: selezionare lo spessore di isolamento appropriato
    • Step 3 - I diversi materiali
    • Passaggio 4: tagliare i gusci isolanti
    • Passaggio 5: inserire gli slot
    • Passaggio 6: spegnere il sistema di riscaldamento
    • Passaggio 7: curve e curve umide
    • Passaggio 8: isolare raccordi e valvole
    • Passaggio 9: isolare
  • Confronto di materiali e costi
    • 1. plastica: poliuretano (PUR) o polietilene (PE)
    • 2. Gomma / gomma sintetica
    • 3. lana minerale / lana di roccia
  • conclusione

Molte persone sottovalutano i costi dei tubi di riscaldamento scarsamente isolati. Si stima che i tubi non isolati costeranno da € 15 a € 25 al metro all'anno. Tuttavia, questi costi possono essere evitati. È importante fornire un isolamento sufficiente per mantenere bassi i costi energetici e proteggere l'ambiente. Nella nostra guida ti informeremo sui materiali richiesti, sulla procedura e sui costi per isolare il tubo di riscaldamento.

L'isolamento del tubo è fissato con pochi semplici passaggi e può essere realizzato anche con pochi soldi. È fondamentale prestare attenzione all'attacco corretto in modo da ottenere l'effetto di isolamento. I tubi più comunemente non isolati si trovano direttamente nel locale caldaie. Già lì il calore costoso viene perso inutilizzato. Ma anche con le transizioni tra appartamenti in condomini o tra singoli piani di case unifamiliari si possono trovare vulnerabilità corrispondenti. Leggi come procedere al meglio e seleziona l'isolamento giusto per ogni situazione.

Materiale e strumenti:

  • Regola pieghevole e metro a nastro
  • Penna e carta
  • nastro isolante
  • righello
  • coltello affilato (lama diritta)
  • righello
  • gusci isolanti

Isolamento dei tubi di riscaldamento

Passaggio 1: inventario

Innanzitutto, devi fare un bilancio. Questo ti darà una panoramica del materiale necessario e può impostare un piano per l'isolamento. Pertanto, rispondere alle seguenti domande:

  • Quanto è grande la pista isolante ">

    Suggerimento: poiché il diametro dei tubi di riscaldamento non può essere facilmente determinato quando l'installazione è già stata completata, è possibile determinare questo valore sulla circonferenza. Misura la circonferenza con l'aiuto di un filo e una regola di piegatura o con un nastro di misurazione molto flessibile. Quindi si determina il diametro

    Misura la circonferenza - calcola il diametro

    Calcola il diametro

    Circonferenza = Pi x diametro

    Pi può essere stimato con il valore 3.1415. Se si modifica la formula in base al diametro, il risultato è la seguente regola:

    Diametro = circonferenza / Pi = circonferenza / 3.1415

    esempio di calcolo

    Ad esempio, supponiamo che i tubi abbiano una circonferenza di 9.429 centimetri. Quindi si ottengono le seguenti dimensioni per il diametro:

    Diametro = circonferenza / 3.1415 = 9.4290 / 3.1415 = 3 centimetri

    Si noti che questo è il diametro esterno dei tubi. Questo è fondamentale per la selezione dell'isolamento.

    Passaggio 2: selezionare lo spessore di isolamento appropriato

    Quando si selezionano i materiali isolanti, è importante la relazione tra lo spessore dell'isolante e il diametro del tubo. Se trovi il prodotto "EnEV 100 percento" sui prodotti, significa che il diametro del tubo e lo spessore dell'isolamento sono approssimativamente gli stessi. Se i tubi si trovano in locali o scantinati non riscaldati, questa qualità di isolamento è la scelta giusta. Per ambienti riscaldati è inoltre possibile utilizzare "EnEV 50 percent" .

    Suggerimento: migliore è l'isolamento, maggiore è l'effetto ottenibile e quindi i potenziali risparmi nei costi di riscaldamento. Tuttavia, è necessario considerare anche lo spazio disponibile. Se c'è spazio sufficiente tra i tubi, è anche possibile utilizzare gusci di tubi più grandi con uno spessore di isolamento maggiore. Sebbene i costi di investimento aumentino in questo caso, questi sono generalmente compensati dai risparmi.

    Vari spessori di isolamento (a sinistra: EnEV 100%, a destra: EnEV 50%)

    Step 3 - I diversi materiali

    Il materiale determina anche l'effetto di isolamento ottenibile. Le varianti più comuni includono:

    • lana minerale
    • Gomma o gomma sintetica
    • Polietilene (PE)

    La gomma è generalmente consigliata perché è flessibile e non è necessario eseguire tagli per la realizzazione di curve e curve. Tuttavia, i costi di questo materiale rispetto alla plastica sono più elevati. Pertanto, può essere vantaggioso selezionare la variante in plastica più economica, specialmente con molti tubi da isolare con progressioni diritte. Se la protezione antincendio è in primo piano e si tratta di sviluppo ad alta temperatura, quindi segna la lana minerale / lana di roccia . È anche il più costoso. Un confronto dettagliato e un confronto dettagliato dei diversi materiali sono disponibili di seguito nel testo (LINK).

    Passaggio 4: tagliare i gusci isolanti

    Per installare i gusci isolanti, è necessario tagliarli nella dimensione corretta. È importante che in seguito i singoli elementi siano montati a filo. Le lacune devono essere evitate.

    Passaggio 5: inserire gli slot

    Per collegare i vassoi devono avere degli slot. Spesso i tubi sono già dotati di una tale fessura e di una cucitura autoadesiva. Altrimenti devi creare tu stesso lo slot.

    Isolamento del tubo con fessura

    Passaggio 6: spegnere il sistema di riscaldamento

    Spegnere il sistema di riscaldamento e lasciare raffreddare i tubi. Poiché in estate il riscaldamento generalmente non è attivo o è già spento, in questo caso è possibile saltare il passaggio 6.

    Passaggio 7: curve e curve umide

    Le curve e le curve sono un problema quando si isolano a prima vista, ma queste sfide vengono rapidamente risolte con i suggerimenti giusti. I tubi di gomma sono flessibili, quindi basta semplicemente isolare le curve. D'altra parte, se si tratta di lana minerale o polietilene, sono necessarie delle rientranze. Ecco diversi casi:

    Curve strette (raggio inferiore a 2 centimetri o angolo di 90 gradi):
    Per questo devi smussare due elementi isolanti ciascuno con un angolo di 45 gradi. Ora unire entrambe le parti insieme alle estremità smussate.

    Curve il cui raggio è compreso tra 2 e 5 centimetri:
    Crea due tacche ciascuna con angoli di 45 gradi. Dovrebbe esserci almeno 1 centimetro tra i tagli.

    Curve il cui raggio è superiore a 5 centimetri:
    In tal caso dovresti fare tre tagli di punteggio. L'angolo è di 30 gradi ciascuno.

    Suggerimento: durante il montaggio, le tacche devono trovarsi nel raggio interno del tubo. Tuttavia, spesso i pezzi già preconfezionati sono offerti nel commercio specializzato, in modo da non dover più segare e non produrre tacche.

    Passaggio 8: isolare raccordi e valvole

    Durante l'isolamento, è fondamentale garantire un isolamento completo. Pertanto, è necessario isolare anche tutte le valvole e i raccordi esistenti. Il modo più semplice è utilizzare gusci isolanti appositamente sagomati. Le parti sono adattate alla forma dei singoli elementi.

    Suggerimento: prestare attenzione alle caratteristiche speciali delle valvole e delle valvole. Spesso il manuale contiene riferimenti a materiali consentiti o non idonei per l'isolamento.

    Passaggio 9: isolare

    Ora devi isolare le transizioni e le interfacce. Usa del nastro isolante e lavora con molta attenzione. Se non si dispone di un nastro speciale per l'isolamento del tubo a portata di mano, è possibile utilizzare anche il classico nastro in tessuto. Se non si fornisse una chiusura sufficiente nei punti aperti, il calore di riscaldamento sfuggirebbe a questi punti nonostante l'isolamento.

    Isolare i tubi di riscaldamento

    Suggerimento: assicurarsi che l'isolamento sia il più vicino possibile ai tubi di riscaldamento. Gli spazi vuoti possono riempirsi di calore, che viene dissipato dall'aria in entrata e in uscita.

    Confronto di materiali e costi

    Sono disponibili vari materiali isolanti per l'isolamento dei tubi. Quando si seleziona, è necessario prestare sempre attenzione alle informazioni sullo standard di isolamento e sulla conduttività termica. Ciò consente di confrontare i diversi prodotti. Se i tubi di riscaldamento sono isolati, allora hanno senso quattro diversi criteri di selezione:

    • resistenza alla temperatura
    • protezione antincendio
    • prezzo
    • effetto isolante

    Riconoscerai molto bene l'effetto isolante sulle etichette secondo lo standard EnEV. I prezzi variano notevolmente a seconda dei singoli materiali, in modo che sorgano costi compresi tra 2 e 9 euro al metro. Inoltre ci sono spese per coltelli, nastro adesivo e gli speciali gusci isolanti delle valvole e delle pompe.

    Di seguito una descrizione e un confronto dei diversi materiali:

    1. plastica: poliuretano (PUR) o polietilene (PE)

    Il materiale ha un costo al metro di circa 2-4 euro come molto favorevole . Allo stesso tempo, l'isolamento segna con la sua facile lavorazione. Spesso troverai nei tubi del rivenditore, che hanno una lunghezza di un metro. Le fessure sono già prefabbricate, quindi puoi tirare i tubi sul tubo. Particolarmente utili sono i film autoadesivi, che garantiscono la chiusura sicura. Se questi non sono disponibili, utilizzare nastro adesivo per sigillare. Anche la scarsa infiammabilità deve essere considerata positiva.

    Lo svantaggio, tuttavia, influisce sulla mancanza di resistenza alle alte temperature. Pertanto, i tubi non sono adatti per l'isolamento di cavi solari . In questa zona sono possibili temperature di 160 gradi Celsius, che è troppo alto per le varianti di plastica. Un altro piccolo inconveniente è la mancanza di flessibilità. Pertanto, le tubazioni dovrebbero essere facilmente accessibili per facilitare l'installazione. Le tacche devono essere fatte in caso di curve. Pertanto, l'accesso deve essere ottimale in tutti i luoghi. In alternativa, puoi anche utilizzare pezzi di curve prefabbricati.

    Suggerimento: se ci sono molte curve nel sistema di tubazioni nel seminterrato, allora la versione più semplice è la gomma o la gomma sintetica.

    Esempio di calcolo: se si desidera smorzare una distanza di 10 metri, i costi del materiale sono compresi tra 20 e 40 euro .

    2. Gomma / gomma sintetica

    L'isolamento del tubo in gomma / gomma sintetica costa dai 3 ai 5 euro al metro. Sono molto resistenti e flessibili. Negativo è il prezzo più alto rispetto alla plastica.

    Un grande vantaggio è la pesante infiammabilità. Ciò garantisce la protezione antincendio . Il materiale resistente può anche essere posato su curve, rendendo l'attacco molto semplice. Nel commercio al dettaglio, l'isolamento è spesso offerto in trefoli scanalati, in modo da eliminare questo passaggio. Anche i sistemi di tubi di riscaldamento ramificati o le aree difficili da raggiungere possono quindi essere isolati. La gomma è resistente alle alte temperature rispetto ai tubi di plastica. I tubi possono essere utilizzati per cavi solari.

    Calcolo del campione: i costi del materiale ammontano a circa 30-50 euro con una lunghezza del tubo di 10 metri.

    3. lana minerale / lana di roccia

    La lana minerale / lana di roccia non è infiammabile, il che è un grande vantaggio. Allo stesso tempo è un materiale stabile. Tuttavia, devi pagare dai 4 ai 9 euro per l'isolamento. Un altro svantaggio è la natura della lana minerale. Il contatto con la pelle può causare reazioni allergiche, prurito e arrossamento.

    La particolarità della lana minerale è che è adatta a temperature fino a 250 gradi. Può quindi essere utilizzato in modo ottimale per tubi termoconduttivi. Per creare un tubo stabile, lana di roccia / lana minerale viene pressata a forma di tubo. Questo è seguito da una giacca con alluminio. Poiché i tubi non sono flessibili, l'uso in sistemi di tubi diritti è un vantaggio. Se è necessario posare le curve, è possibile eseguire tagli obliqui.

    Suggerimento: durante la lavorazione, indossare indumenti a maniche lunghe e guanti per evitare il contatto diretto.

    Esempio di calcolo: i costi per 10 metri di tubi sono compresi tra 40 e 90 euro .

    conclusione

    L'isolamento dei tubi di riscaldamento presenta una leggera difficoltà. A causa dei costi relativamente bassi dei materiali, è possibile ridurre significativamente i costi energetici con il minimo sforzo. Sebbene sia possibile la messa in servizio di una società specializzata, la propria esecuzione può far risparmiare costi significativi. Altrimenti, i normali salari orari verrebbero aggiunti ai costi del materiale, che vanno dai 50 ai 100 euro.

    Suggerimenti per lettori veloci:

    • La gomma può essere piegata
    • La plastica è la più economica
    • La lana minerale ha una protezione antincendio particolarmente buona
    • Indossare guanti per lana minerale
    • indossare abiti a maniche lunghe
    • in curve: piega o tagli obliqui
    • Determina il diametro dei tubi
    • non creare spazi vuoti
    • L'isolamento del tubo deve essere vicino al tubo
    • I tubi flessibili possono avere fessure
    • I tubi possono essere autoadesivi
    • Isolare anche le valvole
    • Usa ciotole speciali
    • implementazione semplice, quindi adatta ai principianti
Categoria:
Albero dei soldi per il matrimonio - istruzioni per la lavorazione e poesia
Cucire portachiavi / cordino - in tessuto / feltro - istruzioni