Principale bagno e sanitariPiastrelle per pareti - Istruzioni per il rinnovo dei giunti

Piastrelle per pareti - Istruzioni per il rinnovo dei giunti

contenuto

  • Teoria: informazioni preparatorie
  • Istruzioni in 7 passaggi
    • 1. Rimuovere la vecchia malta
    • 2. Pulizia dei giunti delle piastrelle del muro
    • 3. Mescolare la malta
    • 4. Ricostruisci
    • 5. Lavare
    • 6. Giunto di dilatazione esterno
    • 7. Mantenere le articolazioni

Mentre le piastrelle per pareti mantengono la loro lucentezza per molti anni, le giunture delle piastrelle tra loro spesso hanno danni minori o maggiori. In questi casi, è tempo di dare una mano attivamente. Scopri come stuccare professionalmente i tuoi rivestimenti con materiali da costruzione moderni. Questa guida ti guida passo dopo passo verso rivestimenti perfettamente stuccati e ti offre molti consigli utili lungo la strada!

I giunti sono essenziali per un muro piastrellato. Collegano le piastrelle in modo non positivo. In questo modo, possibilmente forze di azione, come l'acqua, distribuite su più piastrelle e bilanciate dalle articolazioni, anche con lievi differenze di dimensioni tra le singole piastrelle. Tuttavia, oltre allo scopo funzionale, le articolazioni hanno anche un senso visivo-estetico, nella misura in cui si dice che la vista del muro è più bella. Per garantire funzionalità ed estetica, è necessario essere molto attenti e puliti durante la ricostruzione dei rivestimenti. Soprattutto, la malta utilizzata è di fondamentale importanza. A proposito ...

Teoria: informazioni preparatorie

Dalla vecchia alla nuova malta
Solo qualche decennio fa, era pratica comune stuccare te stesso - da cemento e sabbia. Per dare alla malta il colore desiderato, sono stati aggiunti pigmenti di colore. Oggi è risaputo che sulla malta vengono poste enormi richieste: le piastrelle sono realizzate con vari materiali da costruzione, come ceramica, gres porcellanato, cemento, cemento, resina sintetica o vera pietra naturale. A seconda del materiale con cui sono realizzate le piastrelle, hanno diverse proprietà di aspirazione - quindi assorbi acqua in quantità diverse ed espandi di conseguenza. Da ciò si possono ricavare varie proprietà delle dimensioni del giunto più adatte: per piastrelle fortemente assorbenti si preferiscono dimensioni dinamiche, ma per piastrelle difficilmente assorbenti sono preferite quelle statiche. E così, ancora una volta, il cerchio si chiude alla malta: poiché nei tempi antichi il cemento e la sabbia venivano sempre utilizzati per produrlo, molte delle distinzioni citate in questa sezione devono ancora essere fatte. Forse le tue articolazioni provengono da un'ora così precoce e ora hanno bisogno di un rinnovamento, perché in quel momento non c'era armonia con la malta per piastrelle. Fortunatamente, ora è diverso ...

Quale malta per quale rivestimento ">

La "vecchia" malta cementizia e sabbia tende a sgretolarsi negli anni letteralmente. Inoltre, l'acqua si raccoglie nelle articolazioni, causando germi e muffe, che mettono in pericolo la salute. A questo proposito, è assolutamente necessario sostituire la malta danneggiata e stuccare nuovamente le piastrelle. Nel commercio al dettaglio, ora ci sono numerose varianti raccomandate per diversi rivestimenti di piastrelle.

Suggerimento: la scelta corretta della malta dipende principalmente dal tipo e dal formato delle piastrelle. Tuttavia, anche la larghezza, il colore, la flessibilità e la velocità di indurimento del giunto svolgono un ruolo importante.

Tipo di piastrelle: Se le piastrelle del rivestimento in gres, gres o mosaico, di solito non ci sono problemi con la stuccatura. Al contrario, il gres porcellanato è davvero un rivestimento molto robusto; Sfortunatamente, le varietà lucidate possono anche essere soggette a scolorimento. Per questo motivo, è necessario utilizzare una malta resistente all'abrasione e ad indurimento rapido per tali piastrelle. Grazie alla sua rapida impostazione, è possibile evitare in modo specifico gli scolorimenti causati da pigmenti strofinati nei pori. Osservando i rivestimenti in pietra naturale diventa chiaro che il marmo è particolarmente sensibile ai graffi. Se desideri stuccare nuovamente le tue piastrelle di marmo, ricorrere a una speciale malta per giunti in pietra naturale che non contiene polvere di quarzo. Risparmia la superficie del marmo.

Nelle piastrelle a mosaico finite, assicurati di assumere il colore del giunto a piastrelle

Formato della piastrella e larghezza del giunto

A seconda del tipo di piastrella e del formato della piastrella, la norma DIN 18157 fornisce valori indicativi per le larghezze dei giunti. Grandi piastrelle e giunti larghi, piastrelle piccole e giunti stretti - questa era la regola empirica. Nel frattempo, tuttavia, questa "legge" è spesso infranta: ad esempio, lastre di pietra naturale di grande formato sono spesso posate con giunti stretti. Per te è particolarmente importante considerare attentamente se desideri giunti larghi o stretti e scegliere un prodotto adatto prima di acquistare la malta. Se si decide su giunti di 15 mm di larghezza, non è necessario utilizzare malte che si ritiene siano larghe cinque millimetri. Altrimenti, possono verificarsi rapidamente crepe. Sui pacchi di malta sono annotate le informazioni richieste sulle larghezze dei giunti, in modo da poter trovare facilmente la massa giusta.

Nota sull'aspetto: i giunti stretti rendono le piastrelle più moderne, mentre i giunti larghi conferiscono un tocco rustico.

colore

Il bianco e il grigio sono i colori standard della malta. Ma soprattutto per giunti così stretti, ora esiste una gamma di colori molto più ampia, che va dai colori pastello a sfumature intense a nuovi colori di moda. Un consiglio pratico per te: anche se generalmente dovresti preferire le tonalità scure nei giunti del pavimento perché sono meno sensibili allo sporco, hai una libera scelta nei giunti a parete, anche se è consigliabile garantire che il colore sia alle piastrelle che si adatta a tutta la stanza. Se hai piastrelle scure, è meglio combinarle con una tonalità più chiara della stessa famiglia di colori, in modo da non rendere la stanza ancora più piccola. Per piastrelle chiare, i toni più scuri sono adatti anche per creare un contrasto sofisticato. I colori comuni comuni nell'area della parete sono argento e grigio chiaro, antracite, pergamon e bianco.

Flessibilità delle articolazioni

Se i rivestimenti sono stati posati su supporti rigidi come massetti cementizi o calcestruzzo, non è necessario un mortaio flessibile. Su superfici in movimento - come pannelli di particelle di legno, pannelli di fibra di gesso o cartongesso - e quelli esposti a sbalzi di temperatura (compresi massetti riscaldati, balconi e terrazze), si consiglia vivamente di utilizzare malta flessibile.

Ricorda: se le piastrelle sono incollate in modo flessibile, è anche necessario stuccare in modo flessibile.

Le seguenti opzioni sono disponibili per malta flessibile:

  • Malte per giunti che sono già state precedentemente rese flessibili con polveri di plastica
  • malta non flessibile, a cui si aggiunge una dispersione di plastica liquida invece dell'acqua di miscelazione altrimenti obbligatoria

di indurimento

Maggiore è la velocità di indurimento della malta, più si è sotto pressione durante la stuccatura, poiché è necessario elaborarla rapidamente. Il vantaggio di una massa a rapido indurimento è che è praticamente indistruttibile dopo sole due o quattro ore.

Suggerimenti aggiuntivi:

  • Le piastrelle sfidano una varietà di sostanze chimiche - malta cementizia ma non. Se esiste il rischio che la superficie piastrellata venga contaminata da alimenti acidi, succhi di frutta, grassi caldi o simili, è necessario utilizzare una malta epossidica.
  • Per i tuoi rivestimenti in bagno ci sono malte speciali, caratterizzate da proprietà particolarmente idrorepellenti. Cerca solo quello!

Istruzioni in 7 passaggi

Elenco dei materiali:

  • malte
  • silicone giunto
  • acqua
  • opzionale: primer per malta

Strumenti:

  • Fresa con attacco di fresatura per giunti
  • raschietto
  • Cutter o coltello Stanley
  • Trapano elettrico con frusta
  • secchio mortaio
  • stuccature
  • spatola
  • cazzuola
  • Epoxifugbrett con gomma dura
  • guanti di gomma
  • bordo di spugna
  • aspirapolvere
  • copertura
Fugenkratzer - costa solo pochi euro nel negozio di ferramenta. Importante: tenere pronte le lame di ricambio.

1. Rimuovere la vecchia malta

Per rimuovere il vecchio composto comune, è possibile scegliere tra due varianti, che si differenziano per lo strumento utilizzato.

a) Pulire i giunti con una fresa:
Quando rimuovi la vecchia malta devi essere molto attento e lavorare con precisione - con una mano ferma e una grande pazienza - in modo da non danneggiare le piastrelle. Utilizzare un router con uno speciale dispositivo di fresatura per giunti. Con questo strumento, puoi tagliare la malta molto rapidamente dal giunto.

Suggerimento: coprire i mobili con un foglio prima di fresare!

b) Raschiare le articolazioni con un raschietto:
Se il ricongiungimento di piastrelle per pareti o pavimenti fa al caso tuo un'eccezione, probabilmente non vale la pena acquistare una fresatrice. Agisci invece con un raschietto per articolazione: questo alla fine avrà lo stesso effetto, anche se richiederà più tempo e potenza muscolare da parte tua. I residui residui di malta rimasti sulle piastrelle possono essere rimossi con un coltello o una spatola dopo la raschiatura.

2. Pulizia dei giunti delle piastrelle del muro

Prima di applicare la nuova malta, è necessario pulire i giunti in modo che siano assolutamente puliti. Dopo la pulizia, nei giunti non devono essere presenti più residui di malta. Per garantire ciò, è meglio usare un potente aspirapolvere.

Attenzione: assicurarsi che la superficie si sia asciugata uniformemente. Altrimenti, in determinate circostanze, potrebbero verificarsi delle macchie nel materiale del giunto.

Se necessario - vale a dire, nel caso di protuberanze - è ancora possibile applicare un primer sui bordi delle piastrelle o graffiarlo leggermente e delicatamente. Entrambe le procedure servono per creare un substrato ben aderente per la malta.

3. Mescolare la malta

Ora è il momento di toccare la malta adatta ai vostri scopi in una vasca di miscelazione pulita. Nota il rapporto indicato sulla confezione di malta per aggiungere la corretta quantità di acqua pulita. Dovresti anche lavorare con attenzione. In questo modo, assicurerai una miscela omogenea senza grumi e quindi alla fine del tuo Neuverfugung per ottenere un'immagine complessiva visivamente accattivante. Per la miscelazione, è meglio usare un trapano con una frusta. A seconda di quale malta si utilizza, si ha più o meno tempo per la successiva elaborazione della massa.

Miscelare la malta a mano è laborioso. Più veloce e più comodo con un trapano.

4. Ricostruisci

Re-stuccare le piastrelle con la miscela appena applicata! Portare la malta nelle articolazioni con una spatola e applicare una tavola epossidica in diagonale sulla giuntura.

Importante: prima di prendere in mano Epoxifugbrett, è necessario verificare che i giunti siano effettivamente completamente riempiti di malta.

Prima di iniziare a lavarlo, è meglio coprirlo una seconda volta. Qui è necessario prendere il momento giusto, che è tra pochi secondi e pochi minuti. Attenzione: se aspetti troppo a lungo, le articolazioni sono già troppo piene e hai difficoltà a lavare i piatti; Se, d'altra parte, si supera la superficie troppo presto una seconda volta, il divario potrebbe non essere pieno. Ecco il tuo istinto necessario.

5. Lavare

A seconda di quale malta ora abbellisce il tuo muro, la malta dopo un tempo più breve o un po 'più lungo sulla consistenza ottimale, in modo da poter lavare via spensierato. Informazioni precise possono essere trovate sulla confezione della malta utilizzata - parola chiave: tasso di indurimento. Assicurati di lavare le articolazioni in modo uniforme e non troppo profondo. E: lavorare con una spugna e di nuovo in diagonale, come quando si stuccano con Epoxifugbrett. Innanzitutto, prelavato. Qui, la direzione - dall'alto verso il basso o da sinistra a destra o viceversa - non importa. Solo il lavaggio successivo dovrebbe avvenire solo in una direzione, fino a quando tutto è pulito. Pochi minuti dopo, lavare di nuovo per sicurezza - e il giorno successivo strofinare la cortina di cemento rimanente con un panno asciutto. Fare attenzione a non scolorire!

La malta liquida può essere facilmente rimossa.

6. Giunto di dilatazione esterno

Lascia riposare il lavoro precedente per una notte e occupati del rinnovo del giunto di dilatazione esterno il giorno successivo. Per prima cosa, ritaglia il vecchio silicone sul giunto di dilatazione, che corre intorno alla superficie della piastrella, con un cutter o un coltello Stanley. Quindi pulire il giunto prima di riempirlo con una siringa contenente composto siliconico. Dopo aver stuccato l'indice è al centro: inumidirlo in una piccola ciotola d'acqua per poter premere il silicone più uniformemente nel giunto di dilatazione e ottenere un'espressione perfettamente sagomata dello stesso.

7. Mantenere le articolazioni

In una struttura omogenea articolare, non è raro che le spore di muffa o altri depositi si ancorino di tanto in tanto e causino un aspetto sgradevole. Per la cura regolare delle nuove articolazioni e per prevenire lo sporco indesiderato, è meglio utilizzare prodotti alcalini delicati. Gli agenti contenenti acidi, d'altra parte, dovrebbero essere esclusi completamente - potrebbero causare corrosione o persino distruzione della malta liquida. Naturalmente, questo dovrebbe essere evitato.

Suggerimento: come rimedio casalingo buono ed economico per lo sporco già esistente, il lievito diluito con acqua si è dimostrato efficace. Applicalo sui giunti e lascialo agire per un breve periodo prima di rimuoverlo con un panno umido. Le articolazioni così veloci e scolorite sono di nuovo pulite e belle.

10 consigli a colpo d'occhio

  • rimuovere il vecchio composto per giunti con una fresa o un raschietto per giunti
  • Pulire accuratamente i giunti delle piastrelle con un aspirapolvere
  • Mescolare la malta in vasca di miscelazione pulita con acqua pulita
  • Il mortaio con una spatola porta le articolazioni
  • con un Epoxifugbrett in diagonale rispetto alla striscia di fuga
  • Lavare la malta in eccesso con una spugna
  • Tagliare il vecchio silicone dal giunto di dilatazione esterno con un coltello da taglio
  • Pulire il giunto di dilatazione
  • Applicare una nuova malta siliconica con una siringa
  • Mantenere le articolazioni regolarmente con rimedi alcalini delicati
Categoria:
Dopo così tanti giorni il massetto è percorribile: consigli e suggerimenti
Rimuovi il badge ambientale / il badge per polveri sottili pulito: come funziona!