Principale generaleAccessori per il cucito per principianti - 13 parti importanti per l'attrezzatura di base

Accessori per il cucito per principianti - 13 parti importanti per l'attrezzatura di base

Con le giuste attrezzature di base, puoi goderti il ​​piacere del cucito indisturbato!
Vorresti iniziare a cucire presto o come principiante stai ancora cercando input che possano aiutarti a iniziare ">

Tuttavia, il posto di lavoro giusto e le migliori attrezzature non usano molto, se non sai cosa cucire. Cosa è adatto ai principianti? Di cosa posso fidarmi e dove posso trovare i modelli e le istruzioni appropriati? Dove posso ottenere aiuto se non capisco qualcosa? Come posso acquisire tecniche speciali? Rispondiamo a tutto questo in questo post!

La giusta attrezzatura per cucire

1. Luogo di lavoro (area, luce, le cose possono essere lasciate)

Uno dei punti chiave è un lavoro adatto. Se sei ben organizzato, è sufficiente un piccolo spazio, ma avere la tua sala hobby rende molto più facile cucire. Soprattutto se hai bambini piccoli, è più facile, se puoi semplicemente posare tutto e lasciarlo, basta lasciare la stanza e chiudere la porta.

Per disegnare o trasferire modelli, per tagliare, posare e regolare, è adatto un tavolo grande. Se ciò non è possibile a causa della mancanza di spazio, è anche possibile utilizzare il pavimento.

Una luce sufficiente è un altro criterio per il piacere del lavoro. Idealmente, hai un posto vicino al finestrino e ulteriore luce artificiale intensa per le ore serali. Rivolgi sempre il viso verso la finestra in modo da non farti ombra.

Le sostanze, in particolare i prodotti naturali, sono sensibili alla luce. Anche se non sono direttamente esposti alla luce solare, i colori possono cambiare. Se riponi i tessuti piegati, questo può portare a una brutta striscia nella parte anteriore dell'arco. Pertanto, mantieni i tuoi tessuti idealmente protetti dalla luce in una scatola che puoi chiudere.

Inoltre, pensa a come vuoi conservare i tuoi schemi e dove metterli.

2. Ferro

Sì, è vero: pochissimi amano stirare, ma quando si cuce, stirare è spesso metà della battaglia e semplifica immensamente molte cose. Naturalmente, non deve mancare un asse da stiro abbinato e anche le cucitrici inveterate giurano su un mini-ferro per un lavoro "più piccolo".

3. Macchina da cucire

Quale macchina da cucire si sceglie è una questione di necessità e gusto. Ma paga fare affidamento sulla qualità. Anche se questo ha il suo prezzo, ma sarebbe un peccato se la gioia del nuovo hobby fallisse direttamente perché la macchina per cucire non funziona correttamente: il filo si rompe, "mangia" il tessuto, lascia punti - meglio dall'inizio modello collaudato!

4. Overlock

Molti pensano che una macchina taglia-cuci sia opzionale. In effetti, può anche essere un'alternativa alla classica macchina da cucire. Il classico overlock cuce quattro fili contemporaneamente, per cui da un lato, il tessuto taglia dritto (il coltello può anche essere ripiegato), mentre il tessuto si presenta / termina e allo stesso tempo attacca la cucitura principale. Quindi fa tre passi in uno e accorcia i tempi di lavoro.

5. Aghi per la macchina da cucire

A seconda del tipo e della tecnica del tessuto, è necessario utilizzare anche gli aghi corrispondenti. Per impostazione predefinita, la maggior parte delle macchine da cucire sono dotate di aghi universali. Alcuni produttori aggiungono anche un pacchetto con una piccola selezione di diversi punti di forza. Se non hai mai avuto a che fare con i diversi materiali e aghi, può succedere che la macchina improvvisamente non cucisca più bene, che ometta i punti, che i fili della spolina si aggroviglino o che improvvisamente ci siano buchi nel tessuto. Tutto ciò potrebbe essere dovuto all'uso di un ago sbagliato.

Ecco un breve riassunto:

Fondamentalmente, ci sono due tipi di coni in base alla struttura: aghi a fondo tondo e pistoni piatti. Gli aghi speciali restano fuori di qui. Le macchine da cucire per uso privato sono per lo più dotate di aghi a pistone piatto. Non puoi fare molto male, perché l'ago si adatta in un solo orientamento nel supporto e quindi non può essere utilizzato nel modo sbagliato.

Gli aghi sono anche indicati in termini di resistenza con "Nm". Ciò significa numerare la metrica, in modo che il diametro corrisponda a un centesimo di millimetro. Ad esempio, viene fornito un ago sottile con la designazione Nm 70 e uno spesso con la designazione Nm 120. Per i tessuti di cotone e jersey, vengono utilizzati principalmente aghi nell'intervallo da Nm 70 a Nm 90.

Inoltre, si distingue tra round e Schneidspitzennadeln. Le punte tonde sono particolarmente adatte alla maglieria. Per evitare buchi e passaggi, vengono utilizzati aghi arrotondati più spessi, che spingono i singoli fili nel tessuto mentre vengono tagliati, piuttosto che tagliarli. Per la tessitura sono adatti aghi più sottili e più affilati. Aghi da taglio corretti vengono utilizzati per materiali come pelle, pellicole e tessuti spalmati. Hanno davvero tagliato nel materiale, motivo per cui è richiesta una precisione speciale nella lavorazione della pelle. Se hai cucito male e diviso di nuovo, purtroppo rimangono dei buchi visibili dietro.

Vorrei menzionare un ago speciale per macchina da cucire alla fine, in quanto viene utilizzato nella macchina da cucire "normale": l'ago gemello. Poiché i due aghi sono fissati insieme su un solo pistone, possono essere utilizzati su tutte le comuni macchine da cucire. Tuttavia, è necessario il piedino corrispondente e un secondo portarocchetto. Con questo ago è possibile collegare due cuciture parallele contemporaneamente. Quindi, la cucitura finita sembra quindi gli abiti del mestiere. Il grande vantaggio: dall'alto, cucite due cuciture diritte, il filo della bobina scorre a zig-zag. Pertanto, da un lato, la cucitura sembra professionale e, dall'altro, è anche elastica, rendendola ideale per lavorare con tessuti elastici. Tuttavia, verrà praticato l'uso dell'ago gemello e idealmente cucirai alcuni campioni prima di provare il tuo primo punto direttamente sulla tua nuova maglietta preferita.

6. Aghi per cucire a mano

Come per gli aghi per macchine da cucire, anche gli aghi per aghi differiscono nello scopo, e anche qui ci sono teste degli aghi più sottili, più spesse, più affilate e più rotonde, nonché aghi da taglio triangolari per la lavorazione della pelle. Tuttavia, cucire molto con la macchina non significa automaticamente che non sono necessari aghi per cucire a mano. A parte il fatto che i capi cuciti a mano sono particolarmente apprezzati nei circoli professionali, a condizione che siano cuciti insieme naturalmente. E lo raggiungerai solo con lo strumento giusto. Pertanto, una breve digressione, di quali aghi hai bisogno e cosa puoi cucire con esso:

Ad esempio, disegno semplicemente la restante "treccia" di una cucitura overlock tra i due strati di tessuto nel margine di cucitura usando un ago di lana spesso e rotondo con un occhiello largo.

Per un'apertura di svolta in un berretto o in un cuscinetto uso un ago da cucito fine (a seconda del materiale appuntito o arrotondato).

Gli aghi per cucire a mano sono relativamente economici da acquistare, quindi presta attenzione alla qualità e crea te stesso diversi set. Puoi sempre aver bisogno di buoni aghi.

7. Aghi e clip per appuntare

Sia per il trasferimento del motivo sul tessuto durante il taglio, il fissaggio di diversi pezzi di tessuto insieme prima della cucitura o la marcatura di luoghi importanti: aghi e fermagli sono versatili.

I perni sono disponibili in molte varianti, quindi è possibile, proprio come gli aghi per cucire, adattarsi al rispettivo materiale. Particolarmente utile è un puntaspilli (possibilmente con un anello per il polso), che puoi ordinare nel commercio molto economico in una varietà di design. Oppure ne cucirai uno tu stesso.

Per lavori speciali ci sono anche aghi speciali. Ad esempio, se ti piace il patchwork, vale la pena ottenere anche gli aghi del patchwork. Sono un po 'più costosi, ma rendono il tuo lavoro molto più semplice. Da un lato, sono molto fini e possono essere attaccati molto facilmente, senza danneggiare i tessuti, dall'altro sono particolarmente piatti e facilmente riconoscibili dalla grande testa su ogni tessuto a motivi, ciò facilita il lavoro sulla macchina per cucire.

Da qualche tempo, anche i cosiddetti "Wonderclips" stanno diventando sempre più popolari. Queste sono piccole clip di plastica con una molla di metallo, che sono appiattite su un lato. Le aree di applicazione sono in gran parte identiche a quelle dei pin normali.

Inoltre, le spille da balia sono molto comode per alimentare elastici e corde.

Suggerimento: se il perno non si adatta facilmente al puntaspilli, smaltirlo immediatamente, poiché potrebbe danneggiare il tessuto sul pezzo in lavorazione.

8. Filati cucirini

I fili per cucire sono disponibili anche in molti colori e disegni. Decisivo qui è il materiale - questo dovrebbe sempre corrispondere al tessuto lavorato. Soprattutto se il filo spesso si aggroviglia e forma anelli, ciò può essere dovuto al filo. Pertanto, presta attenzione alla qualità, quindi il tuo piacere di cucito rimane non velato. Sfortunatamente, è vero che si riconoscono i filati per cucire di qualità al loro prezzo più elevato.

9. Misure e righelli

A seconda di quanto è progredita la tua traccia di selezione, avrai anche bisogno di diversi strumenti di misurazione. All'inizio spesso è sufficiente una misura di nastro. Ma se cucisci molto e spesso, apprezzerai anche altre misure di nastro e righelli, come righelli pieghevoli per curve, righelli di metallo per utensili da taglio e righelli di curva per taglio. Per tagli circolari come semplici ritagli o una gonna circolare, potresti anche essere o di un rollmeter e un cerchio.

10. Penne e gessetti

Quale ausilio per la marcatura usi è ovviamente una questione di gusti. Per completezza, vi elenco tutti qui: gesso da sarto nel pezzo, gesso da sarto a forma di penna, gesso da sarto come polvere (per segnare l'orlo), penne per marcatura lavabili e permanenti (motivo di trasferimento, segno di formato), penne per motivo da stiro (trasferire motivi di ricamo), pennarello per trucco e rotella di copia (con carta da lucido) sono i più comuni.

11. Carta e lucidi per il taglio

Anche qui decide la tua preferenza. È possibile utilizzare carta da lucido o carta velina, ma l'attuale tendenza è verso fogli traslucidi disponibili in rotoli o piegati.

12. forbici (panno - carta) (comprese le forbici speciali come zig-zag)

Con le forbici c'è una regola molto importante: tagliare con le forbici solo sostanze. Per il taglio del motivo, dovresti assolutamente preparare un paio di forbici separate, con le quali non dovresti tagliare i tuoi tessuti. Mi piace anche avere un paio di forbici per tagliare i filati o tagliare le estremità sporgenti del filo. Opzionalmente, puoi anche usare un cosiddetto tagliafilo.

13. separatore di giunture

Non c'è molto da dire sul divisore se non che è il tuo migliore amico! Non scegliere neanche la versione economica qui! Se l'interrutore non è ben lavorato o opaco, puoi rovinare i tuoi tessuti!

opzionale

Se cuci più spesso, i seguenti termini appariranno più volte nei forum di cucito e nei gruppi di cucito. Tuttavia, questi utensili da cucito non fanno più parte dell'equipaggiamento di base per i principianti: macchina da ricamo, copricapo, plotter da taglio, taglierina rotante e tappetini da taglio (incl. Righello di metallo, tappetino da taglio).

Il pirata contorto

Categoria:
Kirschkernkissen bei Baby - Applicazione, temperatura e temperatura
Istruzioni di costruzione di Kobel per una casa di legno di scoiattolo